fbpx
+39 0577 899094 info@worldface.it
+39 0577 899094 info@worldface.it

Regole per i viaggi in Italia

Le regole generali e le differenze regionali

L'Italia riapre: via agli spostamenti per i turisti

Grazie ai i dati epidemiologici confortanti, il 3 giugno l’Italia intera ha riaperto le frontiere, sia con i turisti dell’Unione Europea e dell’area Schengen, sia i confini tra le regioni.
Esistono delle regole generali per tutte le regioni, salvo per alcune, che hanno ordinanze con regole speciali sulle modalità della riapertura,

STOP alle giustificazioni, autocertificazioni o quarantenta: è il momento di riprenderci la nostra libertà di viaggiare, ma sempre con prudenza e totale rispetto delle regole.

Ma come saranno i viaggi di gruppo con World Face? Guarda i viaggi più richiesti e le partenze confermate.

AGGIORNATO AL 6 Giugno 2020

REGOLE GENERALI
Valide in tutte le regioni

– Consigliato l’utilizzo dell’APP Immuni per il tracciamento del contagio. Sito ufficialeDownload –  Tutte le info 

– Distanziamento sociale di almeno un metro, due metri in caso di attività fisica. Quando non è possibile rispettare questa distanza e nei luoghi pubblici va indossata sempre la mascherina;

– In Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Trentino e Campania la mascherina va indossata anche all’aperto;

– Dove prevista dalla legge, non è possibile rifiutare la misurazione della temperatura corporea ne lasciare i nostri contatti ai locali che li richiedono;

Tutte le norme UFFICIALI per contenere il contagio (Clicca qui)

REGIONE SICILIA

Termoscanner in aeroporti, porti e tutti i luoghi di accesso all’isola, ma nessun controllo aggiuntivo.

Ripristinati i collegamenti con le isole della Sicilia con apposite misure di sicurezza e orari ridotti.

Invito facoltativo a scaricare la sua applicazione “Sicilia siCura“, studiata per affiancare l’APP Immuni ed a supporto delle autorità sanitarie locali.
Sull’applicazione si possono inserire gli spostamenti all’interno della regione, i dati personali, il proprio stato di salute ed eventuali casi di Covid-19 in famiglia.

Maggiori info sull’App “Sicilia siCura” nel sito dell’Università di Catania (clicca qui)

REGIONE PUGLIA
/Ordinanza ufficiale

 

Per tutti i turisti non è prevista la quarantena ma vige l’obbligo di segnalarsi presso la pagina di Puglia Salute tramite il Modulo per l’autosegnalazione , nel quale è richiesta la provenienza, la durata ed il comune del soggiorno.

E’ inoltre necessario conservare per 30 giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno.

Consigliata ma facoltativa l’APP Immuni per il tracciamento dei contatti, da poco in sperimentazione in  Puglia.
Scaricala dal sito ufficiale.

REGIONE SARDEGNA
/Ordinanza ufficiale

Obbligatorio registrarsi ONLINE attraverso la piattaforma SUS (Sportello unico dei servizi) oppure utilizzando l’APP SardegnaSicura, a partire dal 12 Giugno disponibile su Apple Store e Google Play per i dispositivi Android.

NESSUN”Passaporto sanitario” e NON CONFERMATO il bonus vacanza a chi si presenta sull’isola con il test sierologico negativo.

REGIONE CAMPANIA
/Ordinanza ufficiale

Prevista la rilevazione della temperatura in aeroporti e stazioni ed eventuale test rapido o tampone a chi ha la temperatura pari o superiore a 37.5°.
In caso di comparsa dei sintomi da COVID-19 si ha l’obbligo di avvertire le autorità sanitarie.
Per le isole è possibile imbarcarsi esclusivamente nelle stazioni di Napoli Porto di Massa e Pozzuoli, della prenotazione obbligatoria almeno 24 ore prima della partenza e di presentarsi all’imbarco almeno un’ora prima.

Al fine di evitare assembramenti c’è il ripristino completo dei trasporti pubblici marittimi e terrestri,

MEZZI DI TRASPORTO

AEREO
– Misurazione della temperatura obbligatoria;
– Non consentito l’accesso con temperatura superiore a 37,5 gradi;

TRENI
– Misurazione della temperatura obbligatoria nei treni a lunga percorrenza;
– Non consentito l’accesso con temperatura superiore a 37,5 gradi;
– Attivo il servizio di ristorazione, ma solo con consegna al posto e in confezione sigillata e monodose;

AUTO
– Se conviventi non ci sono limitazioni nel numero di passeggeri
– Se NON conviventi obbligo di mascherina (multa da 533€) , massimo 2 e posizionati nel sedile posteriore (vuoto il sedile centrale). Capienza massima auto 3 persone