fbpx
+39 0577 899094 info@worldface.it
+39 0577 899094 info@worldface.it

Marocco Voyager

(10 Recensioni)
9 Giorni
Da530€
9 Giorni
Da530€
* Ti preghiamo di selezionare tutti i campi obbligatori per passare al passo successivo.

Prenota il viaggio

Salva nella lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

16962
Durata: 9 Giorni
Disponibilità: TUTTO L'ANNO
Arrivo a: Casablanca (Marocco)
Massimo persone: 15
IL VIAGGIO

Un viaggio di gruppo spettacolare che ci porterà alla scoperta del Marocco: i suoi monti, il suo deserto e le sue città imperiali.

Ci immergeremo completamente nella cultura locale evitando alberghi lussuosi o grandi autobus turistici, preferiremo noleggiare un piccolo pulmino solo per noi, dormiremo in alberghetti, nelle riad e in tenda nel deserto, proveremo l’ottima cucina marocchina e ci perderemo nelle intricate stradine delle medine ricche di mercati, colori e profumi particolari.

Dopo aver visitato la splendida moschea di Casablanca partiremo verso Rabat, una città tutta da scoprire, per poi raggiungere Chefchaouen, che con le sue case blu è considerata una delle più belle città del Marocco e sicuramente una delle più famose. Ci dirigeremo poi verso Fes passando dalle rovine di Volubilis. Visiteremo la gigantesca medina di Fes (la più grande del mondo) con la sua famosa conceria dove le pelli sono lavorate a mano. Proseguiremo verso il deserto, supereremo le gole dello Ziz per arrivare a Merzouga da dove, con dei dromedari, raggiungeremo Erg Chebbi, il nostro accampamento berbero proprio in mezzo al deserto dove passeremo la notte. Ancora sulla strada ci meraviglieremo dei panorami che incontreremo sui monti dell’Atlante e superando luoghi idilliaci come le Gole di Todra e di Dades, visiteremo Ait Ben Haddou, simbolo del marocco e set del film Il Gladiatore. Infine Marrakech la più importante delle città imperiali con la sua splendida medina che si sviluppa intorno al cuore pulsante della città: Jamaa el Fna, la piazza degli impiccati, ricca di musicisti, artisti e incantatori di serpenti.

Tante sono le sorprese che questo paese ha in serbo e di una cosa siamo sicuri, non vi dimenticherete tanto facilmente del Marocco.

ITINERARIO

Giorno 1Tutti a Casablanca!!!

Finalmente ci siamo, comincia il nostro viaggio avventura in Marocco! I voli da e per l’Italia non sono inclusi nella quota, ognuno potrà prendere quello che preferisce e oggi ci incontreremo tutti a Casablanca. Il nostro è un viaggio organizzato ed un coordinatore vi aiuterà nel programmare bene il ritrovo e faremo il check-in in albergo.
Visiteremo la splendida moschea di Hassan II, inaugurata nel 1993, è la moschea più grande del Marocco e per dimensioni la terza moschea al mondo.

Giorno 2Casablanca e Rabat

La mattina visiteremo la spettacolare moschea di Hassan II, la più grande del Marocco e una delle più grandi del mondo. Ci dirigeremo quindi verso Rabat, costruita sulla riva del fiume Bou Regreg, la città si affaccia sull’Oceano Atlantico e domina la costa nord-occidentale del Marocco. Rabat è stata dichiara nel 2012 Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco ed è oggi un bene protetto, non solo per il suo centro storico ma anche per la città moderna che ha saputo svilupparsi e amalgamarsi con il prezioso patrimonio culturale preesistente.
Finita la visita di Rabat partiremo verso nord alla volta di Chefchaouen, la perla blu del marocco dove pernotteremo.

Giorno 3Chefchaouen, la perla blu del Marocco

Splendidamente arroccato sotto le cime crude del Rif, Chefchaouen è una delle città più belle del Marocco, un villaggio di montagna artistico e blu che sembra mischiarsi col cielo. La vecchia medina è una delizia dell’influenza marocchina e andalusa con tetti di tegole rosse, edifici blu acceso e stretti vicoli che convergono sulla trafficata Plaza Uta El Hammam e la sua kasbah restaurata.
Dedicheremo alla città blu l’intera giornata per poi spostarci la sera a Fes non prima di goderci un magico tramonto sulle famose rovine romane di Volubilis.

Giorno 4Il magnifico labirinto di Fez

La città imperiale di Fez (o Fes) vanta la medina più grande del mondo. Un vero e proprio labirinto di strade (oltre 9 mila!!!!) praticamente impossibile da visitare senza l’aiuto di una guida esperta. Sembrerà di fare un tuffo nel passato respirando un’aria medievale dove le merci vengono ancora trasportate a dorso d’asino: ci perderemo tra paesaggi meravigliosi, mercati di tappeti e di ottone, suoni e profumi particolari circondati da innumerevoli colori. Non mancheremo di visitare la famosissima conceria dove le pelli sono ancora lavorate a mano… magari con qualche foglia di menta sotto al naso!
Una volta visitata Fez partiremo verso le gole dello Ziz che raggiungeremo in tarda serata, lungo la strada sarà possibile fermarsi ad Efrane (la piccola svizzera) o alla foresta dei cedri.

Giorno 5Dalle Gole dello Ziz fino al Sahara

Dalle gole dello Ziz ripartiamo in direzione Merzouga. Siamo sulla via delle kasbah.
La kasbah (dall’arabo “qa’aba”, che significa cittadella, fortezza) è un’antica dimora patriarcale: un tempo era la residenza dei grandi “caid” berberi, amministratori locali che vi risiedevano tra una guerra e l’altra.
Ne visiteremo alcune prima di giungere a Meski una graziosa oasi dove potremo apprendere gli usi e i costumi della popolazione locale. Arriveremo poi a Merzouga, il deserto di sabbia e dune (o erg) si stende infinito di fronte a noi, prepareremo quindi tutto il necessario e in sella ai nostri dromedari ci addentreremo tra le sabbie sconfinate fino al nostro accampamento tendato. Un tramonto infuocato ci lascerà senza fiato e dopo un’ottima cena tipica consumata nelle tende berbere accenderemo il fuoco e ci lasceremo meravigliare dall’infinita quantità di stelle che si vedono dal deserto.

Giorno 6In jeep sui monti dell'Atlante

Dopo essersi goduti una splendida alba sul deserto risaliremo sui dromedari e torneremo a Merzouga.
Il nostro viaggio di gruppo continuerà poi verso le imponenti gole di Todra che regalano uno scenario unico.
Faremo poi un’escursione su delle 4×4 per ammirare la catena montuosa dell’Atlante con i suoi canyon, le sue viste spettacolari e i piccoli (e autentici) villaggi prima di raggiungere in tarda serata le gole di Dades.

Giorno 7Ait Ben Haddou la città fortificata più famosa del paese

Di nuovo sulla strada arriveremo in prossimità del fiume Ouarzazate ed andremo a visitare la mitica Ait Ben Haddou una città fortificata (o ksar) costruita lungo la rotta carovaniera tra il Sahara e Marrakech.
Ait Ben Haddou è uno dei più famosi simboli del Marocco: patrimonio dell’Umanità UNESCO è anche un famoso set cinematografico dove sono girati film come Il Gladiatore.
Continueremo poi per Marrakech chiamata anche la città rossa, quarta città per dimensione del Marocco dopo la capitale Rabat, Fez e Casablanca.

Giorno 8Marrakech

Oggi dedicheremo l’intera giornata alla visita di Marrakech, la più importante delle città imperiali del Marocco.
Marrakech ha una medina incantevole, ricca di mercati, hammam dove potersi rilassare e chioschetti dove sarà possibile provare il meglio della cucina marocchina.
Al centro della medina c’è il cuore pulsante di Marrakech, Jamaa el Fna, la piazza centrale dove si possono incontrare acrobati, musicisti, ballerini, incantatori di serpenti e tanti chioschi dove provare dell’ottimo street food.

Giorno 9Salutiamo il Marocco

Ultimo giro tra i mercati di Marrakech e torniamo a Casablanca dove ci aspetta il volo che in serata ci riporterà in Italia.
Ragazzi è arrivato il momento di salutarci, oggi finisce il nostro viaggio avventura in Marocco , ma come sempre è solo un arrivederci fino alla prossima! ?

L’itinerario è indicativo e serve ai partecipanti ad avere un’idea di quello che andremo a vedere, ci teniamo però a sottolineare che è soggetto a variazioni dipendenti dai voli e dalle decisioni del gruppo.

Guarda il video e scopri i luoghi meravigliosi dove ti porteremo!
Informazioni

Documenti & Visti: Necessario passaporto con validità di almeno 6 mesi. Visto non necessario.

Vaccinazioni: Non necessarie.

Difficoltà: Itinerario intenso con lunghi spostamenti. Non è un viaggio adventure ma un viaggio organizzato di tipo voyager

Dove si dorme: Alberghetti e riad.

Trasporti: Bus privato con autista.

COSTI

Quota di Iscrizione base

530

N.B. Potrebbe essere previsto un supplemento di alta stagione nei periodi di Luglio, Agosto, Natale e Capodanno. Fare riferimento alla tabella delle partenze.

LA QUOTA COMPRENDE

  • Tutti i pernottamenti in hotel con colazione inclusa
  • Trasporto con mezzo privato e autista
  • 2 Cene tipiche (giorno 4 e giorno 6)
  • Escursione nel deserto con jeep o dromedari
  • Cena tipica in accampamento berbero nel deserto del Sahara
  • Pernottamento nel deserto in un accampamento berbero
  • Assicurazione di viaggio
  • Coordinatore
  • Assistenza completa

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo A/R dall'Italia
  • Pasti e bevande
  • Assicurazione di annullamento
  • Tutto quello che non è descritto nella voce "la quota comprende"
CASSA DI VIAGGIO
Ecco le spese che faremo durante il viaggio... senza sorprese!!

CASSA DI VIAGGIO PREVISTA

80 €

LA CASSA COMPRENDE

  • Escursione con le jeep sui monti dell'Atlante
  • Carburante e autostrade
  • Guida a Fes
  • Guida dalle Gole dello Ziz fino alle gole di Dades
  • Ingressi (scuola coranica, Ait Ben Haddou)
  • Tasse di soggiorno
SPESE EXTRA
Indicazioni sulle spese giornaliere per i pasti e tutto ciò che è opzionale

Pasti: il tour prevede 3 cene incluse e tutte le colazioni incluse, considerate circa 60-70 Euro per il resto dei pasti (variabile a seconda delle scelte del gruppo)

Hammam: a Marrakech chi vorrà potrà provare un rilassante hammam, i costi sono variabili a seconda della struttura, in genere si sta tra i 20 e i 40 Euro per gli hammam turistici mentre gli hammam che usano i locali hanno prezzi più bassi

 

ISTRUZIONI PER IL VOLO
Da oggi prendere un volo non è mai stato così facile!! Qui ci sono tutte le indicazioni per poter acquistare il biglietto dall'aeroporto che preferite... e una volta atterrati ci penserà il nostro coordinatore a riunirvi al resto del gruppo!

AEROPORTO DI ARRIVO

Casablanca

DATA DI ARRIVO

Dovrete arrivare a Casablanca nella data del Giorno 1 (vedi itinerario)

AEROPORTO DI RITORNO

Casablanca

DATA DI RITORNO

I nostri servizi per il viaggio di gruppo si concluderanno a Casablanca nella data del Giorno 9 (vedi itinerario), consigliamo di prendere il volo di ritorno in quella data

ECCO QUI I PREZZI MEDI DEI VOLI DA ROMA E MILANO

Serve un aiuto per il volo? Nessun problema!! 

I nostri sono viaggi organizzati, nulla è lasciato al caso. Scrivi al coordinatore del viaggio che hai scelto, saprà indicarti il volo migliore a seconda delle tue esigenze! Oppure rivolgiti al nostro servizio WhatsApp al 3929329125

PARTENZE PROGRAMMATE

E adesso decidi quando partire con il tuo viaggio di gruppo!!! Vuoi sapere di più sul coordinatore? Fai click sul nome per scoprire chi è, prendi i suoi contatti e chiedigli tutto sul viaggio! Inoltre potrai consultare i voli da Milano e Roma semplicemente cliccando sull'aereo a lato della partenza confermata!
10 Recensioni
Ordina per:GiudizioData

Gianpiero Ungarelli

Viaggiatore solitario

Perfetto che dire

29 Maggio 2020

Alessia Marisi

Viaggiatore solitario

il mio primo viaggio con worldface e primo di gruppo: che dire: mha cambiato la vita. bellissimo, ottima organizzazione, posti magnifici.
fra 2 mesi riparto con lo stesso coordinatore per un’altro viaggetto.. quindi, voto 10 !

4 Febbraio 2020
profile-image

Valentina Losurdo

Viaggiatore solitario

Il Marocco è forse uno di quei paesi che più si presta bene all\’idea stessa di viaggio. sarà per le distanze da coprire, dalle differenze culturali, tradizionali, culinarie, religiose, artistiche…già solo con tutto ciò inevitabilmente ci si trova a dover fare i conti con un mondo nuovo tutto da scoprire e assaporare. è partito tutto carburando pian piano ogni tappa, per grado, un crescendo di cose, luoghi, legami. il Marocco è colore. un arcobaleno di cose. abbiamo passato città, paesi, piccole frazioni, villaggi, kasbhe sia desertiche che abitate, nomadi….ogni volta le carte in tavola cambiavano e ci mettevano in relazione con nuovi usi e costumi. la bellezza di notare i dettagli, di confrontarli con la nostra quotidianità e apprezzare loro tanto quanto rivalutare il nostro vissuto. capire che con poco tutto sembra essere possibile e che con quel poco a noi arrivasse tanto. tanti volti, tanti occhi curiosi di adulti e bambini, di famiglie, artigiani, pastori…
le diversità non sono state un problema, anche quelle climatiche ci hanno messo alla prova e in fin dei conti ci hanno lasciato l\’ennesimo volto impensato del Marocco.
Si ha quella sensazione che siano quasi al passo con i nostri tempi con intervalli fatti di abitudini occidentali, ma ci si rende conto della semplicità rurale di base che riporta a tempi andati, fatti di una cultura radicata ed ancorata al passato e ad un paese che non ha smesso mai di avere un\’individualità nonostante le conquiste e i passaggi turistici. Tutto agli occhi di chi lo visita assume stupore o meraviglia, così come solleva quesiti e incertezze. Ti senti accolto anche nella diversità, dove ritrovi invece la parte più significativa del viaggio, l\’incontro. Odori indimenticabili, usanze da comprendere e non criticare, piatti da provare abbandonando ogni idea lontanamente europea di sanità e cura nei dettagli della pulizia strettamente intesa tale. L\’aspetto rustico e avventuriero prevale e si oltrepassano le barriere.
Ci si ritrova a ritrovare il vero significato di buio, silenzio, stelle, paesaggio, vento tra i capelli, sacrificio, divertimento, condivisione, scoperta, vastità, deserto, interazione e dell\’essere soli non sentendosi mai soli, ma a casa, anche con le persone.
Quando penso a tutto questo come potrei non consigliare di andare, partire, che sia il Marocco o la prossima destinazione…
Il viaggio è stato pazzesco. Do il massimo dei voti per l\’itinerario, le esperienze, il trattamento, le guide, i mezzi, la cura nei dettagli, l\’organizzazione, l\’assistenza. ultimo ma non per importanza il tour leader, grande punto di forza per un gruppo che ha funzionato, ha saputo destreggiarsi in più modi e occasioni, in ogni posto sapendosi comportare a modo e nel relazionarsi a tutti, facendo a sua volta funzionare i rapporti tra i partecipanti. una grande persona, sia a livello professionale che personale. Un viaggiatore con gli occhi e il cuore di un bambino, leggeri vivaci e curiosi, ma con la mente di un attento viaggiatore audace, propositivo e risolutivo.

4 Settembre 2019

Elena Genovese

Viaggio in gruppo

Bellissima esperienza e fantastico tour leader Duccio!!!!!!!!!!!

3 Settembre 2019

ANNA BARTOLINI

Viaggio di coppia
3 Settembre 2019
12